Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Sab Lug 08, 2017 10:49 pm

Salve,

ho letto diversi post in riferimento all'acquisto della "Calamaretti Prototype Due" ma mi sorgono alcuni dubbi in riferimento al confronto con la "Calista TZ Nano".
Premetto che pesco principalmente dalla spiaggia con profondità che vanno dai 4m agli 8m con qualche corrente laterale che spesso diventa fastidiosa durante le varie fasi lunari, potrebbe anche esserci la rara possibilità di pescare da basse scogliere , attualmente uso la Shimano Sephia SSR 803ML.

Qualcuno potrebbe darmi qualche consiglio anche in base alle Vostre esperienze con questi 2 gioielli??

Calamaretti Prototype Due che modello consigliereste?


Calista TZ Nano


Io ero intenzionato ad acquistare la Calamaretti 862M ma mi spaventa un pò la lunghezza e la probabile rigidità, mi serve qualcosa di sensibile ma che allo stesso tempo possa contrastare le eventuali correnti.

Grazie a tutti per i vostri consigli....

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 1:53 am

Stavo vedendo che esiste anche un altro modello molto interessante Sephia XTune 806ml-S con cimino in carbone pieno...
Qualcuno di voi la conosce??

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 7:37 am

La Calista non la conosco, la Sephia e' sicuramente una bellissima canna di qualita' elevata che al giusto prezzo valuterei seriamente, ma visto che hai citato le Calamaretti, ti riporto quello che mi disse Cappotto in passato:

Non chiedere
Non pensarci
Vai tranquillo
Graphiteleader Calamaretti, anche serie vecchie e non sbagli.



Se avessi citato la Calamaretti Quattro, il confronto con la Sephia sarebbe stato abbastanza arduo(almeno per il sottoscritto a cui le Shimano da Eging non dispiacciono affatto), ma visto che hai citato la  Prototype  2, la scelta non si pone neanche.
Olympic produce senz'altro i migliori moduli di carbono al mondo, quindi specialmente nei modelli di punta, rimane una certezza.
Non nascondo che la Sephia XTune con cimino in carbonio pieno che hai citato, mi piacerebbe senz'altro provarla.
Se questa Sephia mantiene gli standard degli altri modelli da Eging Shimano, a parita' di azione dovrebbe risultare sicuramente piu' "parabolica o meno di punta" rispetto alle Calamaretti, ma non avendo effettuato delle ricerche approfondite non posso esserne sicuro.


Dimenticavo, ti ho risposto nell'altro thread.
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 9:20 am

Secondo te è meglio avere un'azione di punta o parabolica in questo tipo di pesca ?
Sono innamorato della Calamaretti anche senza averla mai provata ed infatti rimane per me il modello preferito, ma guardando in meglio non voglio commettere l'errore di avere fretta e sbagliare.
Dal momento che non si trovano tutti i modelli nelle varie misure devo capire meglio se acquistare una 832ml 1.8/3,5 o 862M 2.0/3.5.
Ovviamente la Sephia XTune mi faceva riflettere anche sul range di Egi che gestisce 1.8/3.8 e quel cimino pieno con rifinitura bianca non scherza in termini di bellezza e materiali. C'è anche il discorso della sua lunghezza 806ML-S circa 2,59 è adatta all'uso in spiaggia?

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 9:23 am




Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 10:49 am

Alt
Quando ho visualizzato la Sephia XTune non avevo inquadrato il modello con solid tip.
Da come sono disposti gli anelli non mi sembra proprio una canna da Eging. Per la verita' son quasi certo che si tratti di una canna da Tip Run(eging dalla barca).
Non sapevo che anche Shimano si fosse messa a produrre questo particolare genere di canne.
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 10:53 am

Alex822 ha scritto:Alt
Quando ho visualizzato la Sephia XTune non avevo inquadrato il modello con solid tip.
Da come sono disposti gli anelli non mi sembra proprio una canna da Eging. Per la verita' son quasi certo che si tratti di una canna da Tip Run(eging dalla barca).
Non sapevo che anche Shimano si fosse messa a produrre questo particolare genere di canne.

Ma non è troppo lunga per la barca? Strano dai loro video non mi sembra una canna da barca....

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 10:59 am

Ecco a voi un piccolo video...
https://youtu.be/BN0Md2lkvjE

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 11:05 am



Ho appena verificato, in realtà hanno fatto un modello da barca ma si chiama Spehia XTune Metal Sutte ...

Alex822 ha scritto:Alt
Quando ho visualizzato la Sephia XTune non avevo inquadrato il modello con solid tip.
Da come sono disposti gli anelli non mi sembra proprio una canna da Eging. Per la verita' son quasi certo che si tratti di una canna da Tip Run(eging dalla barca).
Non sapevo che anche Shimano si fosse messa a produrre questo particolare genere di canne.

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da jack75 il Dom Lug 09, 2017 12:30 pm

tutti con ste graphiteleder ma che hanno?siete tutti fissati e bastaaaaaa ahahahah
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1717
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 12:32 pm


jack75 ha scritto:tutti con ste graphiteleder ma che hanno?siete tutti fissati e bastaaaaaa ahahahah

Allora giusto per cambiare vado di Shimano ...

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 12:46 pm

Riguardo alla prima domanda sull'azione, penso dipenda essenzialmente dalle proprie esigenze e dai propri gusti personali.
Prima della Calamaretti ho avuto la Yasei Aori White della Shimano(azione abbastanza parabolica, ma con una buona reattivita'), quindi penso di avere le idee abbastanza chiare su questo quesito.
Nell'eging una canna ad azione di "punta" risulta certamente ottimale nel manovrare l'egi con le azioni tipiche delle tecniche Giapponesi.
Di contro, essendo delle canne piu' tecniche, richiedono un maggiore apprendistato e un ottima padronanza dell'attrezzo, per evitare di strappare le delicate carne delle seppie nostrane o i calamari agganciati male(magari, con un solo tentacolo). La frizione da sola non puo' fare miracoli, infatti bisogna sempre essere pronti ad assecondare con il braccio le pompate più repentine e potenti.
Per chi pratica  esclusivamente il classico recupero nostrano  stop and go, una canna "Japan Style" ha sicuramente poco senso.
Per il resto ti ho risposto nell'altro thread.


Riguardo alla Sephia XTune 806ml-S , ho visto questo video
https://www.youtube.com/watch?v=zQuidXULxrQ
e cercato di tradurre la descrizione in Giapponese http://fishing.shimano.co.jp/product/rod/4569
Hai ragione, in effetti non e' una canna da tip run.
Il sono "quasi" certo era riferito proprio alla sua lunghezza che infatti mi sembrava un po' troppo eccessiva.
A come ho capito effettuando alcune ricerche, dovrebbe essere una canna da eging ispirata alle canne da tip run, sia per il cimino pieno che per  la particolare anellatura.
Secondo Jun Tomidokoro il particolare cimino flessibile colorato di bianco e' stato studiato per dare al pescatore una certa "sensibilita' visiva" anche di notte.
In oltre per evitare di spezzare il cimino e raccomandato un lancio a "pendolo".
Per essere una canna da Eging, mi sembra troppo particolare e atipica.
Personalmente non ce la vedo molto bene nelle vigorose jerkate tipiche Giapponesi.


jack75 ha scritto:tutti con ste graphiteleder ma che hanno?siete tutti fissati e bastaaaaaa ahahahah
Hahahahahahahahahaha Laughing Laughing Laughing
Hai ragione, sbarazzati della Calamaretti Tre che me la prendo volentieri.
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da jack75 il Dom Lug 09, 2017 1:06 pm

tu scherzi maiiiiiii
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1717
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 1:11 pm

Laughing Laughing Laughing
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 1:35 pm

Sempre preciso e puntuale..... Confermo la mia scelta Calmaretti Prototype Due ..... ti lancio un sasso che farà tanto rumore e la Super Calamaretti??

Giusto per non lasciare tutto al caso

Alex822 ha scritto:Riguardo alla prima domanda sull'azione, penso dipenda essenzialmente dalle proprie esigenze e dai propri gusti personali.
Prima della Calamaretti ho avuto la Yasei Aori White della Shimano(azione abbastanza parabolica, ma con una buona reattivita'), quindi penso di avere le idee abbastanza chiare su questo quesito.
Nell'eging una canna ad azione di "punta" risulta certamente ottimale nel manovrare l'egi con le azioni tipiche delle tecniche Giapponesi.
Di contro, essendo delle canne piu' tecniche, richiedono un maggiore apprendistato e un ottima padronanza dell'attrezzo, per evitare di strappare le delicate carne delle seppie nostrane o i calamari agganciati male(magari, con un solo tentacolo). La frizione da sola non puo' fare miracoli, infatti bisogna sempre essere pronti ad assecondare con il braccio le pompate più repentine e potenti.
Per chi pratica  esclusivamente il classico recupero nostrano  stop and go, una canna "Japan Style" ha sicuramente poco senso.
Per il resto ti ho risposto nell'altro thread.


Riguardo alla Sephia XTune 806ml-S , ho visto questo video
https://www.youtube.com/watch?v=zQuidXULxrQ
e cercato di tradurre la descrizione in Giapponese http://fishing.shimano.co.jp/product/rod/4569
Hai ragione, in effetti non e' una canna da tip run.
Il sono "quasi" certo era riferito proprio alla sua lunghezza che infatti mi sembrava un po' troppo eccessiva.
A come ho capito effettuando alcune ricerche, dovrebbe essere una canna da eging ispirata alle canne da tip run, sia per il cimino pieno che per  la particolare anellatura.
Secondo Jun Tomidokoro il particolare cimino flessibile colorato di bianco e' stato studiato per dare al pescatore una certa "sensibilita' visiva" anche di notte.
In oltre per evitare di spezzare il cimino e raccomandato un lancio a "pendolo".
Per essere una canna da Eging, mi sembra troppo particolare e atipica.
Personalmente non ce la vedo molto bene nelle vigorose jerkate tipiche Giapponesi.


jack75 ha scritto:tutti con ste graphiteleder ma che hanno?siete tutti fissati e bastaaaaaa ahahahah
Hahahahahahahahahaha Laughing Laughing Laughing
Hai ragione, sbarazzati della Calamaretti Tre che me la prendo volentieri.

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 3:15 pm

Hahahahahaha. E CHE CASO    : :smt058  :
Nuovo sito
Vecchio sito

A parte gli scherzi.
Penso che siano dei modelli troppo tecnici e specialistici per poter  essere sfruttati dal semplice appassionato che e' alla ricerca di una canna per lo piu' "all rounder".
La S. Calamaretti  832LML L/M-Light e' progettata per dare il meglio di se' con gli egi da 2.5, quindi in poche parole, gestisce bene gli egi che vanno dal 2.0 al 3.0
Risulta evidentemente meno "potente" della Prototype 2 832ML

La S. Calamaretti 852M e' progettata per gestire bene gli egi dal 3.0 al 4.0, quindi in poche parole da il meglio di se con gli egi da 3.5
Risulta leggermente piu' "tosta" della Prototype 2 832M o della 862M.
Quest'ultima tollera anche le jerkate poderose con gli egi 4.0, come se non ci fosse un domani.

La 852MH e la GSCS-872ML, preferisco non analizzarle visto che si allontanano troppo dalle tue esigenze



Per lanciare un altro sasso(in questo caso un macigno) ci sarebbe anche la Super Calamaretti AT, ma tralasciando il prezzo, non le vedo per niente adatte ad un appassionato(anche se malato cronico in via definitiva )
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 3:39 pm

Il mio sasso era una provocazione Ovviamente la Super Calamaretti non è una canna semplice da gestire e sicuramente va gestita in certe situazione che probabilmente non avrò a disposizione.
Ad ogni modo la scelta è stata fatta l'ordine anche , aspetto soltanto che mi vengano inviati i dati per il pagamento.
Calamaretti Prototype Due 832ML

Adesso rimane il mulinello che penso di aver individuato nel Vanquish c3000 con una bobina Shallow a parte.
La scelta del C3000 è stata fatta anche per poterlo utilizzare a spinning in quelle situazioni di pesca leggera.
Che ne pensate?


Alex822 ha scritto:Hahahahahaha. E CHE CASO    : :smt058  :
Nuovo sito
Vecchio sito

A parte gli scherzi.
Penso che siano dei modelli troppo tecnici e specialistici per poter  essere sfruttati dal semplice appassionato che e' alla ricerca di una canna per lo piu' "all rounder".
La S. Calamaretti  832LML L/M-Light e' progettata per dare il meglio di se' con gli egi da 2.5, quindi in poche parole, gestisce bene gli egi che vanno dal 2.0 al 3.0
Risulta evidentemente meno "potente" della Prototype 2 832ML

La S. Calamaretti 852M e' progettata per gestire bene gli egi dal 3.0 al 4.0, quindi in poche parole da il meglio di se con gli egi da 3.5
Risulta leggermente piu' "tosta" della Prototype 2 832M o della 862M.
Quest'ultima tollera anche le jerkate poderose con gli egi 4.0, come se non ci fosse un domani.

La 852MH e la GSCS-872ML, preferisco non analizzarle visto che si allontanano troppo dalle tue esigenze



Per lanciare un altro sasso(in questo caso un macigno) ci sarebbe anche la Super Calamaretti AT, ma tralasciando il prezzo, non le vedo per niente adatte ad un appassionato(anche se malato cronico in via definitiva )

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 4:00 pm

Ovviamente avevo percepito la tua evidente provocazione, ma visto che fantasticare e arricchire di informazioni la propria passione non fa mai male, mi sono comunque divertito a dare un occhiata alle Super Calamaretti. Era un bel po' di tempo che non gli davo un occhiata.

Complimenti, bella presa
Sono certo che la Prototype Due 832ML ti dara' molte soddisfazioni.
Ti raccomando, facci avere le tue impressioni, sia quando ti arriva che quando la proverai per la prima volta in pesca.

Per il Vanquish c3000 lascio la parola agli esperti, ma personalmente mi sembra proprio un gran bel mulinello, anche se personalmente preferisco la versione SDH.
Con la bobina shallow sembra proprio un mulo progettato per l'eging.
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 4:07 pm

Alex822 ha scritto:Ovviamente avevo percepito la tua evidente provocazione, ma visto che fantasticare e arricchire di informazioni la propria passione non fa mai male, mi sono comunque divertito a dare un occhiata alle Super Calamaretti. Era un bel po' di tempo che non gli davo un occhiata.

Complimenti, bella presa
Sono certo che la  Prototype Due 832ML ti dara' molte soddisfazioni.    
Ti raccomando, facci avere le tue impressioni, sia quando ti arriva che quando la proverai per la prima volta in pesca.  

Per il  Vanquish c3000 lascio la parola agli esperti, ma personalmente mi sembra proprio un gran bel mulinello, anche se personalmente preferisco la versione SDH.
Con la bobina shallow  sembra proprio un mulo progettato per l'eging.

Spero di completare al più presto l'acquisto e successivamente vi aggiornerò ....
Riguardo al mulinello SDH che vantaggi hai nell'utilizzo quali sono le tue impressioni ??
L'ho sempre osservato con tanta curiosità ma non so se i fase di pesca riuscirei a lavorare correttamente, potresti illuminarmi?

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 5:30 pm

Faccio prima a farti un copia incolla da alcuni miei post.

Prima di acquistare il  Sephia CI4 Plus C3000SDH/Double Handle:
"Non ho mai provato un mulinello con doppia manovella, ma visto che vengono consigliati molto spesso nell'Eging, ci sara' un perche'!
Da quello che ho capito e percepisco, mi da l'idea di avere un contatto piu' rapido con il pomello, nonche' un  ottimo bilanciamento durante tutta l'azione di pesca, visto che la doppia manovella non e' condizionata dalla gravita'(niente false mangiate nella fase passiva di pesca in cui la singola manovella puo' subire una discesa involontaria) In oltre se non sbaglio dovrebbe essere scongiurato di molto anche la chiusura involontaria dell'archetto durante il lancio.
Sicuramente, tralasciando i piccoli vantaggi che puo' comportare la doppia manovella, l'abitudine e i gusti personali sono imprescindibili, ma visto che pesa solo 10 gr in piu' della singola manovella(200 gr contro i 190gr del modello a singola manovella) e che ho una voglia matta di sperimentare la doppia manovella(ammetto di essere curioso  Smile  ),  penso proprio che puntero' su questo"

Dopo averlo provato per la prima volta:
Il Sephia CI4 Plus C3000SDH/Double Handle si e'  comportato nel migliore dei modi    
Oltre a girare in modo molto fluido e ad avvolgere e rilasciare il filo in modo superlativo, la doppia manovella si rileva un esperienza molto particolare e entusiasmante.  Una sensazione di controllo e praticita' che non avevo mai provato"


Ancora oggi non sono assolutamente pentito di aver scelto il modello con doppia manovella.
Le sensazioni che mi trasmette durante il recupero sono qualcosa di fenomenale.
A volte, durante i recuperi stop and go sui fondali di posidonia, quando la stanchezza comincia a farsi sentire, mi diverto a far passare le dita velocemente da una manovella all'altra per scaricare la tensione.
Questo piccolo passatempo oltre a rilassarmi, mi aiuta ad aumentare la padronanza del mulinello, visto che ormai, anche dopo le classiche jerkate laterali, sono in grado di raggiungere il pomello in un batter d'occhio per un contatto praticamente istantaneo.
In oltre tutti gl amici a cui l'ho fatto provare, sono rimasti piacevolmente divertiti e sorpresi dalla scorrevolezza e dal perfetto bilanciamento durante il recupero.
Naturalmente devo anche ammettere che vedere i mulinelli a doppia manovella nei video Giapponesi dedicati all'Eging, ha influito molto positivamente sulla scelta che ho effettuato. Smile

Dimenticavo.
Con l'Exage 3000 che usavo prima, qualche volta mi e' capitato che si chiudesse l'archetto durante il lancio, con il Sephia neanche una sola volta.
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 6:05 pm

Alex822 ha scritto:Faccio prima a farti un copia incolla da alcuni miei post.

Prima di acquistare il  Sephia CI4 Plus C3000SDH/Double Handle:
"Non ho mai provato un mulinello con doppia manovella, ma visto che vengono consigliati molto spesso nell'Eging, ci sara' un perche'!
Da quello che ho capito e percepisco, mi da l'idea di avere un contatto piu' rapido con il pomello, nonche' un  ottimo bilanciamento durante tutta l'azione di pesca, visto che la doppia manovella non e' condizionata dalla gravita'(niente false mangiate nella fase passiva di pesca in cui la singola manovella puo' subire una discesa involontaria) In oltre se non sbaglio dovrebbe essere scongiurato di molto anche la chiusura involontaria dell'archetto durante il lancio.
Sicuramente, tralasciando i piccoli vantaggi che puo' comportare la doppia manovella, l'abitudine e i gusti personali sono imprescindibili, ma visto che pesa solo 10 gr in piu' della singola manovella(200 gr contro i 190gr del modello a singola manovella) e che ho una voglia matta di sperimentare la doppia manovella(ammetto di essere curioso  Smile  ),  penso proprio che puntero' su questo"

Dopo averlo provato per la prima volta:
Il Sephia CI4 Plus C3000SDH/Double Handle si e'  comportato nel migliore dei modi    
Oltre a girare in modo molto fluido e ad avvolgere e rilasciare il filo in modo superlativo, la doppia manovella si rileva un esperienza molto particolare e entusiasmante.  Una sensazione di controllo e praticita' che non avevo mai provato"


Ancora oggi non sono assolutamente pentito di aver scelto il modello con doppia manovella.
Le sensazioni che mi trasmette durante il recupero sono qualcosa di fenomenale.
A volte, durante i recuperi stop and go sui fondali di posidonia, quando la stanchezza comincia a farsi sentire, mi diverto a far passare le dita velocemente da una manovella all'altra per scaricare la tensione.
Questo piccolo passatempo oltre a rilassarmi, mi aiuta ad aumentare la padronanza del mulinello, visto che ormai, anche dopo le classiche jerkate laterali, sono in grado di raggiungere il pomello in un batter d'occhio per un contatto praticamente istantaneo.
In oltre tutti gl amici a cui l'ho fatto provare, sono rimasti piacevolmente divertiti e sorpresi dalla scorrevolezza e dal perfetto bilanciamento durante il recupero.
Naturalmente devo anche ammettere che vedere i mulinelli a doppia manovella nei video Giapponesi dedicati all'Eging, ha influito molto positivamente sulla scelta che ho effettuato. Smile

Dimenticavo.
Con l'Exage 3000 che usavo prima, qualche volta mi e' capitato che si chiudesse l'archetto durante il lancio, con il Sephia neanche una sola volta.

Grazie ancora per le tue utilissime informazioni, magari se non avessi l'intenzione di utilizzare il Vanquish anche a spinning proverei sicuramente questo nuovo assetto, ma non me la sento di rischiare non vorrei trovarmi in difficoltà senza la possibilità di tornare indietro.
Chissà magari un giorno avrò la possibilità di provarlo e magari ne acquisterò uno specifico per l'eging .

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Dom Lug 09, 2017 7:50 pm

Prego Smile
Ci mancherebbe, se non ne sei convinto e nutri qualche dubbio, fai bene a non rischiare
Se un giorno avrai modo di provare uno mulo eging con doppia manovella, penso proprio che ne rimarrai conquistato.
Almeno a me e' piaciuto cosi' tanto, che riuscire farne a meno mi scoccerebbe molto Smile
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Dom Lug 09, 2017 9:01 pm


Alex822 ha scritto:Prego Smile
Ci mancherebbe, se non ne sei convinto e nutri qualche dubbio, fai bene a non rischiare
Se un giorno avrai modo di provare uno mulo eging con doppia manovella, penso proprio che ne rimarrai conquistato.
Almeno a me e' piaciuto cosi' tanto, che riuscire farne a meno mi scoccerebbe molto Smile

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Profeta79 il Lun Lug 10, 2017 8:03 am

Canna acquistata .... rimaniamo in attesa !!!
Sapete all'incirca quanto tempo trascorre dalla spedizione alla consegna dal Jappone?

Profeta79

Numero di messaggi : 62
Età : 38
Località : Messina
Data d'iscrizione : 26.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acquisto Graphiteleader o Yamaga Blanks

Messaggio Da Alex822 il Lun Lug 10, 2017 8:38 am

Se ricordo bene dai 5 ai 7 giorni lavorativi.
avatar
Alex822

Numero di messaggi : 104
Età : 35
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum