CONTEST JACK FIN REPORT SPINSPIGOLA: SI AVVERA UN SOGNO..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CONTEST JACK FIN REPORT SPINSPIGOLA: SI AVVERA UN SOGNO..

Messaggio Da themasterfish il Ven Apr 07, 2017 6:05 pm

Sono ormai più di due anni che sono partito con l'avventura chiamata Spinning nata per andare alla ricerca di sua maestà: La Spigola. 
Ho comprato artificiali, letto tanto e soprattutto affrontato il mare in tutte le situazioni sempre cercando lei ed ogni ferrata è stata una delusione perché ci stava di tutto attaccato all'amo, dal serra al barra all'alletterato alla lucertola ma non lei. I cappotti sono stati tantissimi, il freddo e la pioggia hanno ghiacciato tutto ma non la voglia di continuare questa ricerca. Finalmente il mare mi ha premiato. Questa stagione inizia con la convinzione che sia quella giusta però prima gli impegni per la Laurea e poi i problemi di salute hanno ridotto al minimo le uscite affievolendo la mia convinzione ma non la voglia di provarci e la speranza di riuscire ad incontrarla. Domenica 12/02/2017, con le solite due ore di sonno in corpo, esco di casa prima delle 5 e mi reco all'appuntamento col mio amico di pesca, Ionio88 per gli amici del forum. Prendiamo il fuoristradino e ci rechiamo verso lo spot: foce. Arrivati sullo spot, le condizioni sembrano buone vista la presenza di scaduta avanzata. Ci vestiamo e ci avviciniamo alla spiaggia cercando di vedere il punto giusto dove lanciare i nostri artificiali. Io monto l'Xrap bianco da 10 cm, regalatomi per la laurea, ed inizio a lanciare cercando di arrivare al gradino di risacca... Il recupero è lento, con continui stop e rare sbacchettate... Al terzo lancio, mentre alzavo la canna da pesca perché arrivato a riva il plastichetto, sbam ma, non aspettandomi un attacco sotto i piedi, non riesco a ferrare e quindi slamata.  La delusione comincia a prendere il sopravvento perché la spigola dalle mie parti si vede poco e se si punge non ritorno sull'amo manco a pregarla...Il mio amico mi guarda e mi dici " ci sta sua maestà  e secondo me più di una"... Nonostante la delusione per la mancata ferrata, continuo a lanciare, sempre vicino al gradino ma con grande attenzione agli ultimi metri... Dopo 4/5 lanci, arrivo a riva, fermo l'artificiale tenendolo comunque in tensione. Sulla ripartenza, SBAM, inizia il combattimento e l'adrenalina è a mille. Il combattimento non sembra da spigola, perché le testate sono continue e sembra un treno. Infatti dico al mio amico: "Mi sa che è un serra", ma lui guardandomi mi risponde:"ha attaccato facendo una schiumata.. E' una spigola.."Dopo poco comincio ad avere il sopravvento, la sagoma sale e si avvicina lei: La spigola, tanto cercata, tanto desiderata e finalmente arrivata.  Una ferrata che ricorderò per sempre e che, in un solo istante, ha ripagato tutti i sacrifici fatti.     
Grazie Mare 



PS: Scusatemi per la qualità delle foto e per l'abbigliamento da Diabolik ma il freddo era tanto ed ero talmente annebbiato dalla gioia che non ho pensato ad una foto decente. 

_________________
L'uomo veramente grande e' colui che fa sentire grande ogni altro uomo.. Chesterton
Di fronte al mare la felicità è un'idea semplice Jean-Claude Izzo
Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo sanno ascoltare Giovanni Verga

CAPITANRUSTYHOOK
avatar
themasterfish
Admin

Numero di messaggi : 9988
Età : 49
Località : SICILIA
Data d'iscrizione : 16.12.08

http://www.mercatinodellapesca.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum